A tutta Val Bratica

postato in: eventi, parchi | 0

3-alta_Val_Bratica_-_Foto_Luca_GilliDomenica 27 Ottobre: escursione o incontro culturale?

(Langhirano, 22 Ott 13) Domenica 27 Ottobre 2013, ore 9.15

Passo del Ticchiano SP Monchio-Corniglio MONCHIO DELLE CORTI (PR)
LA GRANDE ATTRAVERSATA AUTUNNALE DEL MONTE CAIO

Dal Passo del Ticchiano fino a Schia camminando sul crinale che porta al massiccio del Monte Caio per ammirare dipinti naturali spennellati dalle foglie autunnali delle faggete che dominano l’Appennino.

  • Grado di difficoltà: E – medio/alto, Dislivello complessivo in salita: circa 438 m – Dislivello complessivo in discesa: 458 m- Tempo di percorrenza: 6 ore.
  • Percorso: Passo del Ticchiano (1146 m s.l.m.) – Passo Zibana (1252 m s.l.m.) – Punta Fegni (1485 m s.l.m.) – Monte Caio (1584 m s.l.m.) – Schia (1226 m s.l.m.)
  • Ritrovo e partenza: Passo del Ticchiano (Comune di Monchio delle Corti – PR), SP Monchio-Corniglio – ore 9.15- Partenza escursione ore 9.30
  • Luogo e ora (presunta) del ritorno: Loc. Schia (Comune di Tizzano Val Parma – PR), ore 15.00. Rientro in pullmino al Passo del Ticchiano (Comune di Monchio delle Corti – PR), SP Monchio-Corniglio – ore 16.00

Organizzata da:  C.O.F.A.P.

Guida: Monica Valenti

Costo a persona: Escursione: 15,00 Euro adulti, 12,00 Euro Over 60, 7,00 Euro ragazzi 13-17 anni. Alla fine dell’escursione la ditta D.A. TRASPORTI di Palanzano (PR), farà servizio pulmino per riportare le persone al Passo del Ticchiano ad un prezzo che varierà da 10,00 a 15,00 Euro in base alle persone che aderiranno all’evento.

Prenotazione obbligatoria entro 24 prima dell’inizio dell’escursione: Monica Valenti Cell 3488224846 sito web: www.terre-emerse.it

Pranzo/cena/pernottamento: Il pranzo è previsto al sacco a carico dei partecipanti

Note: scarponi da trekking, giacca antivento, pantaloni trekking lunghi, felpa o pile, zaino, acqua, pranzo al sacco.

L’escursione fa parte del calendario Camminaparchi 2013/2014

 

 


Domenica 27 Ottobre, ore 10.00
Riana di Monchio,  sala Cascina Cavalli (PR)

VAL BRATICA TERRA DI CONFINE
Un nuovo interessante incontro alla Cascina Cavalli, spazio riqualificato nel 2012 come ostello per i turisti e sala civica per incontri aperti al pubblico. Val  Bratica terra di confine è un appuntamento da non perdere per chi si interessa di storia e tradizioni locali, in particolare della storia poco conosciuta e delle leggende delle nostre Valli appenniniche. La Val Bratica come territorio di confine perché conteso fra le famiglie deiRossi e dei Vallisneri, nella contrapposizione storica fra proprietà vescovili del Ducato di Parma e dei Cavalieri di Matilde di Canossa.

Promossa dal Comune di Monchio delle Corti e dalla Coop 100 Laghi, in collaborazione con il Distretto Appennino Parma Est, i Parchi dell’Emilia Occidentale e la Comunità della Valle dei Cavalieri, l’iniziativa è gratuita e aperta a tutti, con ingresso libero.

Un salto nella storia con un programma vario e interessante!

Per informazioni www.comune.monchio-delle-corti.pr.it – www.cooperativa100laghi.it

IL PROGRAMMA degli INTERVENTI 

  • Prof G. Bottazzi Vie e castelli nell’Appennino Parmense
  • Dott. F. Fontana La consorteria dei Vallisneri
  • Dott.ssa S. Cerocchi I castelli dei Rossi nel parmense
  • Prof.ssa F. Scala Miti e leggende della Val Bratica

 

Fonte http://www.parks.it/parco.cento.laghi/dettaglio.php?id=24103